7 Fari Interessanti Della Russia

Sommario:

7 Fari Interessanti Della Russia
7 Fari Interessanti Della Russia

Video: 7 Fari Interessanti Della Russia

Отличия серверных жестких дисков от десктопных
Video: Il Costo della vita e i Supermercati in Russia (A Mosca) 2023, Febbraio
Anonim

In Russia, i fari iniziarono ad apparire nell'era di Pietro il Grande, dopo lo "sbocco al mare". A quel tempo in Europa, erano già in pieno svolgimento, illuminando la strada per i tribunali. Ora in Russia ci sono più di trecento fari. Il più antico è Tolbukhin nella regione di Leningrado. Tutti i fari russi sono colorati a modo loro, stiamo parlando di sette degni di nota.

7 fari interessanti della Russia
7 fari interessanti della Russia

1. Aniva

Questo faro è stato abbandonato dal 2006. Si trova a Sakhalin ed è stato costruito nel 1939 quando l'isola apparteneva ai giapponesi. È stato progettato da Miura Shinobu. Il faro sorge sulla scogliera di Sivuchya Cape Aniva. I marinai hanno visto la luce da esso a una distanza massima di 35 km.

Immagine
Immagine

Il faro sembra molto colorato. La sua torre rotonda di nove piani con un piccolo annesso laterale si erge su una base ovale. L'altezza di Aniva è di 31 m e da lì si aprono viste mozzafiato sulla bellezza della terra di Sakhalin. Tutto all'interno dell'edificio è saturo di passato. Gli amanti dell'antichità sicuramente non si annoieranno lì.

Immagine
Immagine

2. Irbensky

Questo è l'unico faro galleggiante in Russia sopravvissuto fino ad oggi. È ormeggiata a Kaliningrad, vicino al Museo dell'Oceano Mondiale. Il faro è stato dismesso molto tempo fa e ora ospita un'esposizione che racconta la storia della navigazione. Ospita anche una delle più antiche campane della flotta russa, che fu fusa nel 1885.

Immagine
Immagine

Fu costruito negli anni Sessanta del secolo scorso in Finlandia. Il faro "serviva" nelle acque del Mar Baltico, illuminando la via alle navi nel porto commerciale di Riga. Dopo averlo cancellato, volevano avviare rottami metallici. Fortunatamente, si è deciso di abbandonare questa impresa.

3. Tolbuchin

Questo faro più antico della Russia fu eretto nel 1719 per ordine di Pietro I. Si trova su una piccola isola artificiale nelle acque del Golfo di Finlandia, al largo della costa di Kronstadt.

Immagine
Immagine

Il faro era originariamente conosciuto come Kotlinsky. L'attuale nome gli fu dato in onore del marinaio Fedot Tolbukhin, che si distinse durante la difesa di Kotlin durante la Guerra del Nord. L'UNESCO ha riconosciuto il faro come sito del patrimonio culturale.

4. Svyatonosky

Il faro è considerato uno dei più difficili da raggiungere, perché si trova sul deserto di Capo Svyatoy Nos, nella regione di Murmansk. Questo promontorio separa due aspri mari russi: il Bianco e il Barents.

Immagine
Immagine

Il faro è una bassa torre di legno. Fu eretto negli anni sessanta del secolo penultimo ad Arkhangelsk, e poi fu consegnato via mare al promontorio. Nonostante la sua età avanzata, il faro è perfettamente conservato ed è operativo. È sotto protezione speciale a livello regionale.

5. Sekiro-Voznesenky

Si trova nella regione di Arkhangelsk ed è unico in quanto è coronato dalla cupola della chiesa Sekiro-Voznesensky Skete su Solovki. È il più antico insediamento romitorio, conosciuto fin dal XVI secolo.

Immagine
Immagine

Il faro è considerato il più alto del Mar Bianco. Brilla per 19 km.

6. Petrovsky

Questo faro si trova nel villaggio di Vyshka, nella regione di Astrakhan, ed è insolito in quanto si trova nel mezzo della steppa. Fu costruito durante il regno di Pietro il Grande per segnare l'ingresso ai confini navigabili del Volga. Da allora, il livello dell'acqua è sceso notevolmente, motivo per cui il faro è finito nella steppa.

Immagine
Immagine

7. Egersheld

Questo è uno dei fari più antichi dell'Estremo Oriente. Fu costruito nel 1910 sull'omonimo promontorio. È considerato un simbolo di Vladivostok.

Immagine
Immagine

Popolare dall'argomento