Cosa Fare Se Un'agenzia Di Viaggi Ti Ha Ingannato

Sommario:

Cosa Fare Se Un'agenzia Di Viaggi Ti Ha Ingannato
Cosa Fare Se Un'agenzia Di Viaggi Ti Ha Ingannato
Video: Cosa Fare Se Un'agenzia Di Viaggi Ti Ha Ingannato
Video: Lezione 5 Organizziamo un viaggio! 2023, Febbraio
Anonim

L'estate è il tempo delle vacanze. Sicuramente nei tuoi sogni sei sdraiato sulla spiaggia, sorseggiando un cocktail o conquistando le vette delle montagne, senza preoccuparti affatto dell'essenziale - dopotutto, una compagnia di viaggi l'ha fatto per te. Tuttavia, la realtà potrebbe differire dalla fantasia e l'agenzia di viaggi potrebbe non mantenere le sue promesse.

Cosa fare se un'agenzia di viaggi ti ha ingannato
Cosa fare se un'agenzia di viaggi ti ha ingannato

È necessario

  • - contratto per la fornitura di servizi;
  • - dai un'occhiata.

Istruzioni

Passo 1

Prima di presentare un reclamo, rileggere il contratto concluso con l'azienda. Se il gestore ti ha promesso una camera spaziosa con finestre sul mare e la camera da letto è dotata di aria condizionata, ma il documento non dice una parola su questo, allora tu, in effetti, non hai nulla di cui lamentarti. Pertanto, quando si conclude un contratto per la fornitura di servizi di viaggio, leggere attentamente i documenti proposti. Se non capisci alcun punto, chiedi una copia con te e consulta un avvocato.

Passo 2

Se, secondo i documenti, hai ragione, prova a risolvere il conflitto con l'amministrazione dell'hotel e il rappresentante dell'agenzia di viaggi. Non ha avuto effetto: esprimi il tuo malcontento per iscritto e chiedi all'amministrazione una nota che conosca le affermazioni. Se necessario, trova testimoni - i tuoi connazionali, che saranno in grado di confermare le tue parole a casa.

Passaggio 3

Se possibile, fotografa le violazioni. Una mosca in una zuppa, lenzuola strappate in un hotel a cinque stelle dichiarato, una spiaggia sporca: queste immagini saranno buoni argomenti nella tua controversia con un'agenzia di viaggi.

Passaggio 4

Di ritorno dalle vacanze, non rimandare la questione a tempo indeterminato. Raccogli i documenti e vai in agenzia di viaggi per esprimere il tuo reclamo. Di norma, le aziende che apprezzano il loro nome non vogliono portare il caso in tribunale. Molto probabilmente, ti verrà offerto un compenso monetario.

Passaggio 5

Se non raggiungi un accordo reciprocamente vantaggioso, hai il diritto di rivolgerti al Ministero dello sport e del turismo, alla Società per la protezione dei diritti dei consumatori o al tribunale. Per avviare una causa, avrai bisogno di un contratto di servizio, un assegno che confermi il trasferimento del tuo denaro a un'agenzia di viaggi e quante più prove possibili per dimostrare il tuo caso: ricevute, biglietti, immagini.

Popolare dall'argomento