Quali Vulcani Attivi Ci Sono In Europa

Sommario:

Quali Vulcani Attivi Ci Sono In Europa
Quali Vulcani Attivi Ci Sono In Europa
Anonim

I vulcani sono una delle creazioni naturali più pericolose e belle. Si formano alle giunzioni delle placche tettoniche e sono conduttori al centro della Terra. Oggi il pianeta ha circa 500 vulcani attivi. Alcuni di loro si trovano in Europa.

Etna
Etna

Italia - la culla vulcanica d'Europa

L'Italia può essere tranquillamente definita un paese con "effetti speciali". Ci sono tre potenti vulcani attivi sulla penisola appenninica e sulle isole adiacenti. Ognuno di loro è conosciuto nel mondo per le sue “hot exploits”.

È in Italia che si trova il vulcano più famoso di tutti i tempi, il Vesuvio. Fu coinvolto nella tragedia catturata da più di un grande maestro del pennello - l'ultimo giorno di Pompei. Oggi gli scienziati hanno calcolato il ciclo delle eruzioni del Vesuvio, che è una volta ogni 20 anni.

Il vulcano Stromboli è famoso per le eruzioni quasi continue da due millenni. È persino diventato una specie di trendsetter. L'eruzione stromboliana è frequente e innocua, ma con una grande, inesauribile colata lavica.

L'Etna è uno dei vulcani più famosi al mondo. In Europa è il più alto. L'Etna si trova nella parte nord-occidentale della Sicilia, nella regione di Catania. Il massiccio è costantemente in uno stato fumoso, ma le vere eruzioni non si verificano più di una volta ogni pochi anni. Gli scienziati ritengono che mentre l'Etna "parla", nulla minacci l'isola.

Isole vulcaniche della Spagna

Tutti i vulcani spagnoli si trovano nelle Isole Canarie. Il vulcano Teide è il simbolo di Tenerife. I piedi della sua vetta sono raggiungibili con la funivia. La salita ai crateri è possibile solo con apposito modulo di autorizzazione.

Sull'isola di Canar Lanserote si trova il Parco Timanfaya, famoso per i suoi paesaggi e vulcani post-apocalittici. Non ci sono praticamente percorsi pedonali in questo parco: tutte le escursioni sono condotte in autobus o cammelli. Un passo sbagliato, e ti ritroverai in una buca, la cui temperatura può raggiungere i 500°C.

I vulcani sono presenti anche su altre isole dell'arcipelago delle Canarie. Ad esempio, nel 1971 ci fu un'eruzione sulla famosa isola di La Palma. Vale anche la pena ricordare non solo i vulcani terrestri, ma anche sottomarini. Uno di questi è in continua eruzione nei pressi dell'isola di Hierro.

Islanda: paese vulcanico

L'isola vulcanica islandese è una delle più giovani del pianeta. Ci sono circa 160 vulcani nel paese. Tuttavia, la maggior parte dei rischi di estinzione di incendi è inattiva: solo 30 sono attivi.

A metà del 20 ° secolo, una grande eruzione di un vulcano sottomarino si è verificata al largo della costa dell'Islanda. Il risultato fu una nuova isola, la cui vita gli scienziati iniziarono a monitorare da vicino. Inizialmente, Surtsey fu scelta dai batteri e 20 anni dopo l'eruzione apparvero gli uccelli. Il mini-modello della creazione del mondo è accuratamente protetto dalle persone e dall'ingestione accidentale di nuove forme di vita.

Una delle eruzioni più gravi del 21° secolo è stata provocata dal vulcano islandese Eyjafjallajökull. Nel 2010 l'Europa è stata letteralmente ricoperta da un sipario fumoso. Cancellati più di 60.000 voli. Gli scienziati avvertono che presto "parlerà" il vicino vulcano Katla, la cui eruzione sarà dieci volte più forte.

Vale la pena notare che gli islandesi hanno imparato a utilizzare correttamente le caratteristiche naturali della loro isola. Circa il 90% delle case del paese viene riscaldato utilizzando il calore vulcanico. Molto apprezzate sono anche le sorgenti termali del benessere.

Popolare dall'argomento