I Paesi Dell'Oceania E Dell'Australia: Cosa Sappiamo Di Loro

Sommario:

I Paesi Dell'Oceania E Dell'Australia: Cosa Sappiamo Di Loro
I Paesi Dell'Oceania E Dell'Australia: Cosa Sappiamo Di Loro
Video: I Paesi Dell'Oceania E Dell'Australia: Cosa Sappiamo Di Loro
Video: Geografia 3: l'Oceania (parte 1) 2023, Febbraio
Anonim

I paesi dell'Oceania e dell'Australia differiscono per cultura, mentalità e clima. Il settore del turismo si sta attivamente sviluppando in essi, il che consente di attirare più fondi per lo sviluppo dell'economia. L'Oceania è il più grande stato insulare del pianeta.

I paesi dell'Oceania e dell'Australia: cosa sappiamo di loro
I paesi dell'Oceania e dell'Australia: cosa sappiamo di loro

Australia e Oceania - una parte del mondo, costituita dalla terraferma, dalle isole. La superficie totale del territorio è di 8, 51 milioni di metri quadrati. km. Dividendo l'intera massa terrestre, l'Oceania è unita all'Australia. Nei paesi di lingua inglese, questa parte del mondo si chiama Oceania.

Storia

Circa 40 mila anni fa, le persone dall'Indocina arrivarono in queste terre. In quei giorni c'era un passaggio dagli arcipelaghi tra i due continenti. È scomparso circa 10 mila anni fa a causa di forti terremoti. Per questo motivo, gli abitanti dell'Australia furono separati dal resto del mondo.

L'Australia fu scoperta nel 1606 dall'olandese Willem Janssson. Nel XVIII secolo fu riscoperta dal navigatore James Cook, nello stesso periodo in cui la Nuova Zelanda divenne una colonia dell'Inghilterra. Successivamente, quest'ultimo iniziò a inviare criminali sulla terraferma come punizione. Dovevano dedicarsi all'agricoltura, all'allevamento del bestiame.

L'Oceania, abitata dai papuani, fu scoperta dagli europei nel XVI secolo e le Isole Marianne nel 1521 durante la circumnavigazione del mondo di Fernando Magellano. Fino al XVIII secolo durò il periodo dello studio dell'Oceania. Questo fu l'impulso per l'insediamento delle isole. Il processo di colonizzazione europea fu molto lento, poiché le terre non suscitarono molto interesse a causa della mancanza di una grande quantità di risorse naturali.

Lo sviluppo di nuovi territori ha avuto un effetto negativo sulla popolazione locale. È stato portato un numero enorme di malattie. A causa delle epidemie, una parte significativa delle persone è morta.

Geografia e clima

La maggior parte del territorio si trova sulla vecchia placca australiana, che faceva parte della terraferma del Gondwana. La maggior parte del territorio è costituito da pianura, solo il 5% della superficie ha un'altitudine di 600 m sul livello del mare. La più grande barriera corallina si trova lungo la costa, con una lunghezza di 2 km. Il punto più alto è il monte Kostsyushko.

L'Australia si trova negli emisferi australi e orientali. Il Southern Tropic lo attraversa nel mezzo. Le coste continentali sono debolmente frastagliate. L'Oceania comprende un gruppo di isole e arcipelaghi nell'Oceano Pacifico occidentale e centrale.

I tifoni sono tipici di questa parte del mondo. Terremoti e tsunami sono comuni. L'Australia è considerata la parte più calda dell'emisfero australe. Ha un clima desertico e semidesertico. Più vicino alla parte settentrionale, prevale il subequatoriale, al centro - tropicale, a sud-ovest - subtropicale.

Le temperature medie a gennaio sono 20-30 gradi, a luglio - 12-20 gradi. Le condizioni climatiche dell'Oceania sono determinate dalla sua posizione nella zona tropicale. In ogni caso, il continente è uno dei più aridi. Pertanto, i deserti sono una caratteristica della natura.

Paesi Australia e Oceania

L'Australia è uno stato federale incluso nel Commonwealth sotto il dominio della Gran Bretagna. Il Commonwealth of Australia unisce sei stati:

  • Sud dell'Australia;
  • Australia Occidentale;
  • NSW;
  • Queensland;
  • Vittoria;
  • Tasmania.

La capitale è la città di Canberra. La lingua ufficiale è l'inglese, la maggioranza della popolazione è cristiana.

L'Oceania è il più grande gruppo di isole del mondo. Comprende più di 10 mila isole. I confini di stato corrono lungo le acque dell'Oceano Pacifico. Tutte le regioni sono suddivise in diversi tipi:

  • sovrano (Nauru, Figi, Palau);
  • praticamente indipendente (Nuova Zelanda, Tonga, Popua Nuova Guinea, Tuvalu);
  • semicolonie (Comunità delle Isole Marianne Settentrionali, Isole Marshall);
  • colonie (Nuova Caledonia, Polinesia francese, Samoa orientali).

Puoi scoprire di più sui confini sulla mappa geografica del mondo.

Popolazione

L'Australia e l'Oceania sono le parti del mondo più scarsamente popolate. Ospita circa 30 milioni di persone. È una zona di insediamento:

  • papuani;
  • Micronesiani;
  • polinesiani;
  • Melanesiani.

I gruppi più numerosi sono formati da aborigeni e immigrati. La maggior parte dei paesi è caratterizzata da: elevata fertilità, bassa mortalità e aumento naturale. Inoltre, ci sono più uomini che donne. In termini di densità di popolazione, l'Oceania è quasi quattro volte quella dell'Australia. Tuttavia, la popolazione è distribuita in modo non uniforme, ad esempio ci sono alcune isole disabitate.

La maggior parte degli aborigeni appartiene a una grande razza australoide. Linguisticamente, gli indigeni sono divisi in due grandi gruppi: i popoli papuani e quelli che parlano le lingue della famiglia austronesiana.

Fatti interessanti su Australia e Oceania

L'economia in questa parte del mondo è sottosviluppata. Ciò è dovuto alla mancanza di minerali, alla grande distanza dai mercati mondiali e a un breve periodo di esistenza indipendente. Il primo punto è legato al fatto che la maggior parte dell'isola è di origine vulcanica o corallina. I problemi sono causati anche dalla mancanza di normali collegamenti di trasporto.

I paesi dell'Oceania sono focalizzati sul turismo, poiché la regione ha un buon potenziale ricreativo. Un ottimo esempio è la Nuova Zelanda, che promuove attivamente la propria immagine attraverso i lungometraggi.

L'Oceania è una delle regioni più pericolose del mondo. Ciò è dovuto al fatto che la maggior parte delle isole ha vulcani attivi. Allo stesso tempo, l'Australia è l'unico continente in cui non esiste un solo vulcano attivo. Ma 6 su 10 serpenti più velenosi vivono qui.

L'Australia ha 3 volte più pecore delle persone. Il paese è al primo posto nella produzione di lana, è fornitore del mercato mondiale di cereali, latticini, carne e zucchero. In Oceania, la produzione agricola è l'economia principale. Qui le condizioni più favorevoli per la coltivazione di alberi di cocco. I terreni vulcanici sono ottimi per la coltivazione di caffè, cacao, vaniglia, cotone.

Fatti interessanti:

  1. Più del 20% della popolazione dell'Australia e dell'Oceania è nata in altri paesi.
  2. L'Australia ha il rettilineo più lungo del mondo. La sua lunghezza è di 146 km. Si trova nel deserto di Nullarbor.
  3. Si ritiene che la Tasmania abbia l'aria più pulita del mondo.
  4. C'è un vulcano in Oceania che non si è spento dal 1902.
  5. Heidway Island ha l'unico ufficio postale al mondo.

In conclusione, notiamo: la cosa più difficile per le persone vivere sulle isole, alcune di loro non superano le 100 persone. È piuttosto difficile sopravvivere in tali condizioni, quindi qualsiasi tipo di attività è una priorità. Un esempio potrebbe essere Sharp Pitcairn. L'intera popolazione è impegnata nella produzione di francobolli, che consente all'economia di svilupparsi e non di stare in un posto.

Popolare dall'argomento