Quali Città Hanno Monumenti Agli Strumenti Musicali

Sommario:

Quali Città Hanno Monumenti Agli Strumenti Musicali
Quali Città Hanno Monumenti Agli Strumenti Musicali
Video: Quali Città Hanno Monumenti Agli Strumenti Musicali
Video: Musiche e Strumenti Musicali dall'Antica Roma - Collezione Parco Archeologico San Vincenzino Cecina 2023, Febbraio
Anonim

Monumenti insoliti e originali attirano sempre l'attenzione sia dei residenti di una città che dei turisti. Alcuni di loro sono monumenti a strumenti musicali, di cui ce ne sono parecchi in varie parti del pianeta.

Monumento alla chitarra di Kurt Cobain nella sua città natale di Aberdeen
Monumento alla chitarra di Kurt Cobain nella sua città natale di Aberdeen

Chitarra

Lo strumento musicale più popolare a cui vengono eretti monumenti in tutto il mondo è la chitarra. È alla chitarra e ai chitarristi che vengono eretti monumenti in quasi tutte le parti del mondo. Alcuni monumenti erigono lo strumento di un certo musicista, come un monumento alla chitarra di Kurt Cobain nella sua città natale di Aberdeen, mentre altri - direttamente alla chitarra stessa.

Sul territorio della Russia, i monumenti alla chitarra sono installati a Naberezhnye Chelny, Chelyabinsk, sul fiume Katun. Gli scultori non dimenticarono il mediatore, avendogli eretto un monumento a Severodvinsk.

In Australia, un enorme monumento alla chitarra è installato nella città di Tamworth, in Bolivia - nella città di Potosi, in Messico - nel villaggio di Paracho de Verdusco, in Libano - a Beirut, negli Stati Uniti - a Cleveland, Sullivan e Miami. In Canada, il monumento sembra una custodia per chitarra e si trova nella città di Kitchener.

Altri strumenti a corda

Anche altri strumenti a corda non sono dimenticati e immortalati nei monumenti originali. Così, a San Pietroburgo nella piazza intitolata. Andrey Petrov - il compositore - ci sono diverse statue dedicate al violino.

Ci sono anche monumenti di violino in diversi insediamenti del Canada: nella città di Cavendish e nel villaggio di Harvey, nella città di Mittenwald in Svizzera, a Seoul in Corea del Sud.

Il violoncello è stato immortalato a Irkutsk (Russia), Gerusalemme (Israele), Kharkov (Ucraina). Anche il contrabbasso non è stato dimenticato nella città russa di Yuzhno-Sakhalinsk. La balalaika, ovviamente, poteva essere immortalata solo in Russia, cosa che è stata fatta nella città di Bezhetsk nella regione di Tver.

Un monumento allo strumento nazionale kazako kobyz è stato eretto a Karaganda in Kazakistan. Il Kazakistan vanta un altro monumento di Kobyz ad Almaty. C'è una scultura dombra accanto ad essa.

Nella Shanghai cinese, nella New Orleans americana, nella Nizza francese, decisero di erigere monumenti a tutti gli strumenti musicali contemporaneamente. Molto spesso sono enormi pilastri di strumenti musicali a corda.

Strumenti a percussione

In Lettonia c'è una città di Liepaja, dove amano molto la musica, e quindi molti percorsi turistici e percorsi preferiti dei cittadini sono contrassegnati da note. C'è un monumento alla batteria e, naturalmente, una scultura di chitarra.

C'è un monumento al tamburo nella città di Albacete in Spagna. A Ekaterinburg, ricordano anche il tamburo e dedicano la sua statua al leggendario gruppo The Beatles.

A Khanty-Mansiysk c'è un monumento "Il tamburello d'oro", che, sebbene sia dedicato al popolare festival cinematografico, raffigura ancora una donna con questo strumento musicale.

Strumenti a tastiera

A Kiev è stato eretto un monumento a Chopin, che sembra un pianoforte a coda bianco. Inoltre, il pianoforte a coda è installato a Magnitogorsk nel Jazz Park. Nello stesso parco c'è una fisarmonica a bottoni, sassofono, batteria, basso e violoncello.

Fondamentalmente, i monumenti sono stati eretti non al pianoforte stesso, ma a grandi interpreti. Interessanti ad esempio il monumento a Ray Charles ad Albany negli USA ea Montreux in Svizzera, Arno Babajanyan a Yerevan in Armenia, Arthur Rubinstein nella città polacca di Lodz. Tutti i musicisti vengono catturati direttamente al pianoforte.

Armonico

La fisarmonica a bottoni, la fisarmonica e la fisarmonica sono immortalate anche in sculture e monumenti. Ci sono tali monumenti a fisarmonica nelle città russe di Ivanovo e Yanaul. C'è un monumento alla fisarmonica nella città italiana di Castelfidardo.

Ci sono molti più monumenti per fisarmonicisti e suonatori di fisarmonica che monumenti per gli strumenti stessi, ad esempio, ci sono tali statue a Saratov, Novosibirsk, Solnechnogorsk, Birobidzhan.

Ci sono anche numerosi monumenti direttamente ai musicisti: a Cotati negli Stati Uniti c'è un monumento al fisarmonicista Bojio, sull'autostrada Novosibirsk-Ordynskoye nel luogo della morte del musicista - un monumento al fisarmonicista Gennady Zavolokin, a Krasnodar - al fisarmonicista Grigory Ponomarenko.

Strumenti a fiato

Gli scultori hanno anche prestato attenzione agli strumenti a fiato. Il monumento al sassofono - il re nel mondo del jazz - è stato eretto a Yerevan (Armenia), Dinan (Belgio) e Tbilisi (Georgia). Ci sono molti più monumenti ai sassofonisti che manipolano magistralmente lo strumento: a Chelyabinsk, a Vinnitsa (Ucraina), a Burlington (USA), sull'isola di Hokkaido in Giappone.

Il monumento alla pipa è stato eretto nella Shanghai cinese e nella Gucha serba. Il monumento al flauto si trova a Chengdu in Cina. A Boguchar nella regione di Voronezh c'è un monumento comune al flauto, alla tromba, al tamburo e alla fisarmonica. A Mosca è stato eretto un monumento al duduk, lo strumento a fiato nazionale armeno. Vuvuzelu, noto a molti appassionati di calcio, è stato immortalato a Johannesburg, in Sudafrica.

Popolare dall'argomento