Quali Paesi Non Cambiano Mai L'orologio?

Sommario:

Quali Paesi Non Cambiano Mai L'orologio?
Quali Paesi Non Cambiano Mai L'orologio?

Video: Quali Paesi Non Cambiano Mai L'orologio?

Отличия серверных жестких дисков от десктопных
Video: l'uomo dagli orologi - Arthur Conan Doyle 2023, Febbraio
Anonim

Per la prima volta, la traduzione degli orologi per risparmiare risorse energetiche fu effettuata nel 1908 in Gran Bretagna. L'idea stessa di tradurre le lancette delle ore appartiene a Benjamin Franklin, statista e uno degli autori della Dichiarazione di indipendenza degli Stati Uniti.

Quali paesi non cambiano mai l'orologio?
Quali paesi non cambiano mai l'orologio?

Attualmente, gli orologi sono tradotti in più di 100 dei 192 paesi del mondo. Gli orologi sono tradotti a tutte le latitudini geografiche, dal Canada all'Australia. Nel frattempo, ci sono paesi che, per vari motivi, non vedono il punto nel tradurre le frecce.

Africa

Nel continente africano, solo tre stati traducono orologi: Namibia, Tunisia ed Egitto. I restanti 59 paesi hanno abbandonato questa impresa. Nel frattempo, negli stati equatoriali, il passaggio all'ora legale/solare non è mai stato introdotto. Questi includono Kenya, Gabon, Congo, Tanzania, Somalia, Guinea Equatoriale e altri.

Europa

Di tutti i paesi europei, solo la Bielorussia, la Russia e l'Islanda non muovono le frecce. L'ora dell'Islanda è la stessa di Greenwich e solo in estate è un'ora indietro rispetto a Londra. Nel tempo, in Russia si è sviluppata una situazione molto interessante. Le autorità russe hanno deciso di abbandonare la traduzione di orologi, motivando la loro decisione con il desiderio di tornare alla pratica mondiale del calcolo del tempo. Tuttavia, in seguito hanno cambiato idea e presto gli abitanti della Russia imposteranno di nuovo i loro orologi due volte all'anno.

Asia

Per vari motivi, paesi asiatici come la Corea del Sud e del Nord, il Vietnam, l'Afghanistan, l'India, Singapore, le Filippine, la Cina e il Giappone, nonché alcune repubbliche dell'Asia centrale della CSI, una volta si sono rifiutati di giocare con il tempo.

Quindi, il Paese del Sol Levante ha deciso di abbandonare la traduzione delle ore per una ragione morale. Il fatto è che l'ora legale in questo stato è stata applicata nel dopoguerra dalle autorità di occupazione. L'impostazione dell'orologio è stata quindi accolta con disapprovazione dalla maggior parte dei giapponesi. L'allungamento della giornata lavorativa per le persone stremate dalla fame, dalla guerra e dalla devastazione era percepito come gli intrighi degli invasori.

Nord e Sud America

In America Centrale, la conversione dell'ora avviene in Honduras, Cuba, la maggior parte del Messico e in alcuni piccoli paesi insulari. Panama, Guatemala, Venezuela, Nicaragua, Colombia, Ecuador e altri paesi più piccoli in questa regione non traducono le loro lancette delle ore.

In Canada e negli Stati Uniti, gli orologi vengono cambiati due volte l'anno. Tuttavia, non tutti gli stati di questi stati nordamericani seguono questa regola. Quindi, i residenti della parte nord-occidentale della provincia canadese dell'Ontario e degli stati americani dell'Arizona e delle Hawaii non muovono le frecce.

Australia

L'Australia imposta parzialmente l'orologio. Questo paese è stato uno dei primi ad approvare l'idea di passare all'ora legale e all'ora legale. Gli australiani traducono le frecce dal 1917. Tuttavia, non tutte le regioni di questo stato eseguono la traslazione delle frecce. Gli stati di Northern Territory, Queensland e Western Australia ignorano i "giochi con il tempo".

Popolare dall'argomento