Dove Andare A Vladimir?

Dove Andare A Vladimir?
Dove Andare A Vladimir?
Video: Dove Andare A Vladimir?
Video: Владимир глобал 2023, Febbraio
Anonim

Vladimir è una città russa, centro amministrativo della regione di Vladimir, situata sulla riva sinistra del Klyazma, 176 km a est di Mosca. Questa città era in precedenza l'antica capitale della Russia orientale e in tempi moderni è uno dei più grandi centri turistici del paese.

Dove andare a Vladimir?
Dove andare a Vladimir?

Vladimir è una delle città dell'"Anello d'Oro" della Russia. Fondata nel 1108 dal principe Vladimir Monomakh come fortezza strategicamente importante per la protezione dagli stranieri. Ha difeso i confini sudorientali del principato di Rostov-Suzdal.

La città sopra il fiume Klyazma è giustamente orgogliosa dei suoi monumenti conservati del suo passato, inclusi nella lista del patrimonio dell'UNESCO. Vladimir è una città con una ricca storia che ha resistito alle incursioni di invasori stranieri: tartari-mongoli, polacchi e tedeschi. Ora è un fiorente centro regionale, che unisce monumenti antichi e nuovi edifici in stile Art Nouveau.

In tutto il mondo Vladimir è noto per i suoi souvenir: magnifici prodotti in corteccia di betulla, tessuti, legno, gioielli in pietre e smalto, cristallo; miniature in lacca. I souvenir raffiguranti monumenti architettonici sono particolarmente apprezzati dai turisti: il Golden Gate, la Cattedrale dell'Assunzione, la Cattedrale dell'Intercessione sul Nerl e Bogolyubov.

Assicurati di visitare la Cattedrale dell'Assunzione, che si trova sulla terra di Vladimir da oltre 800 anni. Ha assistito alla rapida fioritura di Vladimir-Suzdal Rus e alla sua crudele devastazione da parte di orde di invasori tartari-mongoli. La cattedrale è un vero tesoro dell'antica cultura russa. All'interno delle sue mura sono conservati esempi d'arte dei migliori artisti di varie epoche, da maestri anonimi della metà del XII secolo ad Andrei Rublev e altri geni del XVII-XVIII secolo.

Nella necropoli della Cattedrale dell'Assunzione, situata nella galleria, sono sepolti i grandi uomini di Vladimir di sangue principesco: Andrei Bogolyubsky, Vsevolod il Grande Nido, suo figlio Yuri e altri. Qui sono sepolti anche antichi scrittori russi: il vescovo Simon ("Kiev-Pechora Patericon") e Serapion Vladimirsky.

Non meno interessante è la Cattedrale Dmitrievsky, costruita nel 1190 come tempio del palazzo del principe Vladimir Vsevolod. Nel 1992, la cattedrale Dmitrievsky è stata inclusa nella lista del patrimonio dell'UNESCO.

Oltre ai suddetti capolavori dell'architettura russa, ci sono altri monumenti architettonici in città che riflettono varie pietre miliari nello sviluppo storico di Vladimir - Trinity Church, la Cattedrale dell'Assunzione della Principessa del Monastero, il Monastero Rozhdestvensky.

Non lontano dal Golden Gate c'è una mostra "Old Vladimir". Si trova nell'edificio di un'antica torre dell'acqua, costruita nel 1912 e che da tempo ha perso il suo scopo originale. L'esposizione originale, che ora si trova in essa, racconta la città tra la fine del XIX e l'inizio del XX secolo. Ricrea accuratamente l'atmosfera della città vecchia: borghese, burocratica, mercantile.

Per sottolineare tutto il sapore dell'epoca, qui sono stati ricreati gli interni delle stanze di un cittadino facoltoso, una stazione di polizia, una bottega della chiesa e un'osteria. Il tutto è accompagnato da autentici ritagli di giornale dell'epoca. L'esposizione occupa tre piani, al quarto c'è una piattaforma di osservazione con la quale si possono vedere scorci pittoreschi della città con numerosi monumenti architettonici, tra cui spiccano le cattedrali in pietra bianca del XII secolo.

Popolare dall'argomento